Sperimentare emozioni positive sul lavoro non è solo utile per il benessere individuale, ma ci rende più incontri trans imola, più intraprendenti e resilienti. Di conseguenza questo va a ridurre lo stress sperimentato, aumentando il nostro coinvolgimento e la nostra soddisfazione.

Vediamo quali sono le principali emozioni positive sperimentate in azienda, come possono essere vissute sul posto di lavoro e come possono aumentare il benessere sul posto di lavoro.

1. GIOIA

Solitamente proviamo gioia in seguito ad un evento particolare. La gioia è momentanea ed è caratterizzata da alti livelli di felicità e euforia. Per riuscire a vivere un momento di felicità prolungata è possibile cercare di creare più momenti di gioia.

Ad esempio si potrebbe riunire il team e festeggiare ogni volta che viene raggiunto un traguardo o un’importante vendita.
Oppure si possono riconoscere pubblicamente gli sforzi delle proprie persone, celebrando l’impegno e il raggiungimento degli obiettivi.
O ancora, si potrebbero organizzare degli eventi extra lavorativi come gare sportive, feste ed eventi sociali.

2. GRATITUDINE

Quando parliamo di gratitudine ci riferiamo al fatto di essere grati per quello che si ha piuttosto che concentrarci su quello ci manca.
Esprimere gratitudine è un’azione molto potente ed efficace, ma deve essere fatto in modo autentico.

Alcuni esempi potrebbero essere il fatto di ringraziare un collega quando finisce di svolgere un compito che gli abbiamo chiesto, oppure essere grato perchè nel proprio lavoro si utilizzino le proprie competenze, o ancora essere grato per avere un lavoro.
Una cultura aziendale basata sulla gratitudine aiuta a creare un clima positivo in cui le persone si sentano apprezzate per quello che fanno e di conseguenza si impegneranno di più perchè sentono che il loro contributo è importante per l’azienda.

3. SERENITA’

La serenità è lo stato mentale legato all’engagement.

La serenità è anche uno stato di pace in cui si è contenti di ciò che si ha e di ciò che si è.
Sul lavoro, sperimentare un senso di serenità vuol dire rimanere calmi sotto pressione ed essere completamente presenti con il compito che si sta svolgendo, invece di pensare a tutto ciò che è sulla lista di cose da fare.

4. CURIOSITA’

La curiosità è un piacevole stato motivazionale che implica la tendenza a riconoscere e cercare informazioni ed esperienze nuove e stimolanti.

Essere curiosi ci permette di essere aperti verso nuove prospettive, ampliando la nostra visione del mondo, ponendoci continuamente domande e cercando le risposte. La nostra mente, quindi, sarà sempre attiva e in movimento.
La curiosità può portarci a scoprire nuove competenze, nuove idee e nuovi interessi, oltre a migliorare la nostra memoria e la nostra connessione con i nostri colleghi.

5. SPERANZA

La speranza è la convinzione che le cose andranno per il meglio, anche quando qualcosa non va come previsto.

E’ forse la più grande forma di ottimismo, una caratteristica fondamentale per il benessere dei dipendenti.
La speranza continua a spingerci avanti nonostante le battute d’arresto o le critiche, ci porta a credere che le cose miglioreranno e che avremo successo nel raggiungimento dei nostri obiettivi.

La speranza alimenta la nostra motivazione e di conseguenza ci rende felici e soddisfatti di quello che facciamo.

6. ORGOGLIO

È importante celebrare i propri risultati, specialmente quando si riesce a realizzare qualcosa che si riteneva irraggiungibile o quando si ottiene un risultato che ha richiesto molto tempo e sforzi per essere completato.

L’orgoglio sul lavoro potrebbe essere: riconoscere che si ha guidato bene la propria squadra, riconoscere il proprio valore e il proprio contributo dandosi una pacca sulla spalla per un lavoro ben fatto.
Essere orgogliosi del lavoro svolto ha un forte impatto sull’autoefficacia e, di conseguenza, aumenterà la propria motivazione e soddisfazione lavorativa.

7. DIVERTIMENTO

Divertirsi nel proprio lavoro è essenziale per essere soddisfatti e motivati. Se ci si diverte lavorando, le prestazioni migliorano qualitativamente e quantitativamente.
Inoltre, ridere e scherzare con i propri colleghi migliora il clima aziendale.

8. ISPIRAZIONE

Per ispirazione intendiamo l’idea di aumentare la nostra motivazione assistendo a qualcosa.
L’ispirazione può essere trovata in qualsiasi cosa e in qualsiasi momento: da un discorso, dall’arte, dalla natura o da un film.

Tra gli innumerevoli vantaggi, l’ispirazione sul posto di lavoro può aiutare a costruire e motivare i team, aumentare il coinvolgimento dei dipendenti, formulare nuove strategie o concettualizzare nuove idee. Inoltre, aiuta ad entrare in Flow migliorando la nostra concentrazione e attenzione.

9. STUPORE

Mentre l’ispirazione può motivare ad agire, lo stupore permette di provare la sensazione di meraviglia, ovvero quell’emozione evocata dall’assistere a qualcosa di grandioso, in grado di scatenare un senso di apprezzamento travolgente.
Al lavoro, lo stupore potrebbe nascere, ad esempio, facendo un passo indietro e guardando ciò che il proprio team ha raggiunto.

Lo stupore può, a sua volta, portare all’ispirazione.
Ad esempio, essere stupito per le capacità o le caratteristiche di un collega potrebbe ispirarti a fare lo stesso, spingendoti fuori dalla tua zona di comfort.

10. AMORE

L’amore è una delle emozioni più potenti e quando riusciamo a sperimentarla, ci sentiamo connessi ed euforici.

L’amore al lavoro riguarda il far sapere ai propri colleghi quanto li apprezziamo, mostrare rispetto e cura.
Mostrare amore è il modo migliore per costruire una cultura sul posto di lavoro di accoglienza, fiducia e unità.
L’amore è un sentimento di affetto profondo e duraturo per qualcuno, può riferirsi ad un singolo individuo, un gruppo di persone, o anche a tutta l’organizzazione.

emozioni positive al lavoro

Le emozioni positive al lavoro rappresentano un ottimo strumento per migliorare il benessere dei lavoratori. Riconoscerle in se stessi e negli altri è il primo passo da fare per comprenderne la grande potenzialità. Quando le persone stanno bene, lavorano meglio e riescono a raggiungere le loro massime performance.

Quali altre emozioni positive, secondo te, sono importanti in azienda?

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.