flow conference

FLOW CONFERENCE

A fine agosto si è svolta la Flow Conference, un evento di due giorni in cui esperti, trainer, professori e atleti si sono riuniti per parlare di Flow e condividere conoscenze ed esperienze.
Noi di CapoLeader ovviamente non potevamo mancare e siamo rimasti molto entusiasti di queste due giornate di formazione.

È stato molto interessante vedere come il Flow possa essere declinato in più ambiti della nostra vita.
Infatti, durante le giornate si sono susseguite più di trenta presentazioni di scienziati e professionisti su argomenti diversi come neuroscienza, resilienza, gratitudine, motivazione, felicità, stress, ansia, prestazioni ottimali e molti altri!

Per esempio, Lorraine Huber, una sciatrice professionista e campionessa del mondo di freeride, nel suo speech ha raccontato come è riuscita a trasformare la situazione di stress pre-gara in un momento di sfida stimolante grazie al Flow. Per raggiungere alte prestazioni bisogna cambiare un po’alla volta la propria mentalità arrivando ad amare le sfide anziché temerle.

Zad Vecsey, fondatore e CEO di Aleas Simulation, ha parlato proprio di Fligby e dell’apprendimento esperienziale che lo caratterizza. Con il Flow si possono sviluppare 29 competenze di leadership utili per aiutare i lavoratori a raggiungere prestazioni qualitativamente e quantitativamente superiori alla media.

Corinna Peifer, professoressa di Psicologia del lavoro e delle organizzazioni e responsabile del Work & Health Lab presso l’Università di Lubecca, ha parlato dei vantaggi di portare il Flow nel contesto lavorativo, soffermandosi sugli ostacoli e sulle nuove opportunità create dalla digitalizzazione e dall’introduzione di metodi di intelligenza artificiale.

Hazel Findlay, climber professionista ha parlato della sua relazione con la paura, in particolare ha spiegato i diversi tipi di paura che possono essere una barriera per il Flow e come interagiscono con i risultati delle prestazioni. Ha poi concluso con alcuni consigli pratici per poterla trasformare in qualcosa di utile e positivo.

Vedere così tante persone raccontare delle proprie esperienze con il Flow e dei grandi vantaggi che hanno avuto applicandolo nella loro realtà, ci ha fatto capire che stiamo andando nella direzione giusta. Il Flow può aiutare molte persone e noi siamo molto contenti di poter contribuire alla sua diffusione.

Il Flow Conference è stato per il Team di CapoLeader un momento formativo importante, ci ha permesso di ampliare ancora di più i nostri orizzonti e di confrontarci con grandi esperti di Flow a livello mondiale.

Ti piacerebbe poter partecipare ad una conferenza dedicata al Flow in Italia? Quali aspetti ti piacerebbe che venissero affrontati?
Scrivicelo nei commenti!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.