TEAM BUILDING

ARTICOLO DEL BLOG:

RAGGIUNGERE IL SUCCESSO
CON IL GIOCO

 In questo articolo andremo a ribaltare questa concezione, spiegando come sia possibile raggiungere il successo con il gioco.

Gioco e lavoro sono spesso considerati come opposti, poiché sembrano rappresentare due aspetti della vita che sono in conflitto tra di loro.

Mentre il gioco è associato al divertimento, alla creatività e alla libertà, il lavoro è spesso visto come un dovere, un’attività che deve essere svolta per guadagnarsi da vivere e che richiede disciplina e responsabilità.

In questo articolo andremo a ribaltare questa concezione, spiegando come sia possibile raggiungere il successo con il gioco.

Ti interessa questo argomento?

raggiungere il successo con il gioco

L’ORIGINE DEL GIOCO 

L’origine del gioco risale a migliaia di anni fa, quando gli esseri umani primitivi iniziarono a sviluppare attività che soddisfacessero il loro bisogno di divertimento e di sfida. Il gioco è sempre stato una parte importante della cultura umana, poiché ha permesso alle persone di esprimere la loro creatività, di socializzare e di sviluppare le loro abilità fisiche e mentali.

Oggi, il gioco è diventato una parte importante della cultura popolare, con milioni di persone che giocano videogiochi, giochi di ruolo online e altri tipi di giochi ogni giorno.
Infatti, parlando di numeri, secondo i dati del report di IIDEA, circa 15,5 milioni di persone utilizzano videogiochi in Italia.

In particolare il 56% sono uomini e il 44% donne. Le fasce d’età in cui vengono utilizzati di più i videogiochi sono: dai 15 ai 24 anni e dai 45 ai 64 anni, con 3,7 milioni di giocatori per ciascuna. Da questi dati possiamo osservare che non giocano solo bambini e ragazzi, come da immaginario comune. Anche gli adulti giocano, per fortuna!


Sfatiamo il mito del gioco come passatempo fine a se stesso, andando a scoprire quali sono i quattro benefici che si ottengono giocando:

  1. Promuove la salute mentale: giocare aiuta a ridurre lo stress e ad aumentare la felicità. Quando ci impegniamo in attività ludiche, il nostro corpo rilascia endorfine, sostanze chimiche che inducono una sensazione di benessere e riducono la tensione muscolare e l’ansia. Il gioco, inoltre, può migliorare la funzione cognitiva, aumentando la plasticità cerebrale e la capacità di apprendimento. Quando ci impegniamo in attività ludiche, stimoliamo il cervello a pensare in modo creativo e a risolvere problemi, migliorando così la nostra capacità di apprendere e di memorizzare informazioni.


  2. Sviluppa le abilità sociali: Il gioco può aiutare a sviluppare relazioni interpersonali positive e durature. Quando ci impegniamo in attività ludiche, interagiamo con gli altri in modo divertente e informale, il che può aiutare a creare connessioni significative e a migliorare la comunicazione. Molti giochi richiedono la cooperazione tra i giocatori, questo può aiutare a promuovere un senso di unità e di appartenenza a un gruppo, migliorando anche la capacità di apprezzare le abilità e i punti di vista degli altri.


  3. Miglioramento dello sviluppo personale: Il gioco ci aiuta a mettere alla prova le nostre abilità, a esercitare i nostri talenti, affinandoli sempre di più. L’apprendimento e la memoria, attraverso il gioco, si sviluppano in modo più stabile e duraturo. In un contesto sicuro possiamo più facilmente correre rischi senza avere paura, possiamo immaginare al di fuori degli schemi e realizzare ciò che appare possibile.


  4. Accrescimento delle abilità linguistiche: Il gioco può aiutare a espandere il vocabolario, imparando nuove parole e termini. Facilita lo sviluppo di abilità comunicative, offrendo un’opportunità per esercitare la conversazione, la negoziazione e il compromesso. Inoltre, il gioco può aiutare a migliorare la comprensione del linguaggio, grazie all’opportunità di ascoltare e interpretare istruzioni, regole e indicazioni. Ad esempio, i giochi da tavolo che richiedono la lettura di istruzioni possono aiutare a migliorare la comprensione del linguaggio scritto.

LA GAMIFICATION

Come abbiamo visto, il gioco assume un ruolo importante nella promozione della salute e del benessere, rappresentando un’utile risorsa in molti contesti non ludici, come ad esempio il lavoro.

Oggi le persone lavorano più a lungo e più duramente credendo che questo le renda più produttive, ma non è così. Spesso rimangono sopraffatte dal lavoro, iniziando a sperimentare stress, ansia e burnout. Il successo dipende molto meno dal tempo che trascorriamo al lavoro e più dalla qualità del lavoro che produciamo.

 La qualità del nostro lavoro dipende molto dal nostro benessere mentale e il gioco, come abbiamo visto, serve proprio a questo.

Quando parliamo di gioco nei contesti lavorativi, ci riferiamo alla gamification. La gamification consiste nell’utilizzare attività ludiche o elementi di gioco, come premi, punteggi e obiettivi, per motivare e coinvolgere i dipendenti in attività specifiche. L’obiettivo principale è quello di aumentare la motivazione e l’interesse dei dipendenti nei confronti delle attività lavorative, migliorando l’efficienza e la produttività dell’organizzazione.

In che modo il gioco può aiutare le persone a raggiungere il successo e gli obiettivi desiderati?

  • Sviluppa la creatività: uno degli aspetti più importanti del gioco è la sua capacità di stimolare la creatività. Quando giochiamo, spesso siamo costretti a pensare fuori dagli schemi e ad inventare soluzioni innovative per i problemi che incontriamo. Questo tipo di pensiero creativo può essere estremamente utile nel mondo del lavoro, dove spesso è necessario trovare soluzioni originali per risolvere problemi complessi.
  • Sviluppa la resilienza: quando giochiamo impariamo a superare gli ostacoli che ci impediscono di raggiungere i nostri obiettivi e a perseverare nonostante le difficoltà. Questo tipo di resilienza è essenziale per il successo in ogni ambito, poiché ci consente di affrontare le sfide e di continuare ad andare avanti nonostante le avversità.
  • Migliora le interazioni: il gioco spesso coinvolge interazioni sociali, come la cooperazione, la negoziazione e la risoluzione dei conflitti. Queste interazioni possono aiutare a sviluppare le competenze sociali importanti che sono essenziali per il successo nel contesto organizzativo. Ad esempio, le persone che sono in grado di lavorare bene in team e di comunicare efficacemente sono spesso in grado di raggiungere obiettivi più grandi e di ottenere un maggior successo.
  • Migliora la concentrazione e la disciplina: il gioco può aiutare a sviluppare la concentrazione e la disciplina. Quando giochiamo, spesso dobbiamo concentrarci su una determinata attività per un periodo di tempo prolungato e mantenere la nostra attenzione anche quando ci sono distrazioni intorno a noi. Questo tipo di abilità di concentrazione può essere estremamente utile in ogni campo, poiché ci consente di mantenere la concentrazione sui nostri obiettivi e di evitare le distrazioni che possono rallentarci.

Il mercato globale della gamification è in continua espansione, sempre più aziende stanno scegliendo di adottare soluzioni di gioco nei propri progetti formativi.
I percorsi di sviluppo di CapoLeader sono stati pensati per aiutare e accompagnare le organizzazioni in questo cambiamento culturale.
Tutte le nostre proposte sono basate sulla gamification e rappresentano una soluzione innovativa e divertente per migliorare le competenze dei professionisti e aumentare la produttività e l’efficienza delle aziende.
Grazie alla gamification, l’apprendimento diventa più coinvolgente e motivante, il che rende l’acquisizione di nuove competenze più efficace e duraturo.

Manda una mail a contatta@capoleader.com per saperne di più.

Ti interessa questo argomento?

SCOPRI IL FLOW

L'EBOOK GRATUITO CON I SEGRETI PER MASSIMIZZARE SIA LA PRODUTTIVITÀ CHE LA FELICITÀ

Scopri come il concetto del Flow, o flusso, può rivoluzionare la tua vita personale e professionale migliorando la produttività e la felicità.

L’ebook “Scopri il Flow” di CapoLeader offre un’introduzione dettagliata a questo stato di immersione totale, con strategie pratiche per coltivarlo nelle attività quotidiane.
Attraverso esempi concreti e consigli pratici, imparerai a raggiungere il massimo rendimento in ogni ambito della tua vita.

leggi gli altri

ARTICOLI DEL BLOG

ansia e noia insideout

Ansia e Noia in Inside Out 2

La leadership che promuove il Flow e l’idea di Csikszentmihalyi di “Good Business”
Sebbene la maggior parte delle persone si diverta a lavorare quando entra in Flow, sono troppo pochi i lavori progettati per rendere possibile Flow. È qui che la gestione può fare davvero la differenza. Per un manager o un leader che si preoccupa veramente dei profitti nel senso più ampio del termine, la prima priorità è eliminare gli ostacoli al flow a tutti i livelli dell’organizzazione e sostituire pratiche e politiche progettate per rendere piacevole il lavoro. Nasce così un modello di leadership che promuove il Flow.

Leggi l'articolo »
migliorare la collaborazione

MIGLIORARE LA COLLABORAZIONE GIOCANDO

Sempre più aziende sono alla ricerca di soluzioni innovative ed efficaci per superare la mentalità a silos della propria azienda, migliorare la collaborazione tra i reparti e allenare il pensiero sistemico. In questo articolo scopriremo perchè scegliere Friday Night at the ER come strategia formativa vincente.

Leggi l'articolo »
network di leader

NETWORK DI LEADER

Nello scorso articolo abbiamo introdotto il concetto della consapevolezza relazionale e di quanto sia importante per poter creare un clima di lavoro sano e basato sulla collaborazione. Oggi facciamo un passo in più e andiamo ad analizzare il motivo per cui sia fondamentale lavorare sulla creazione di un network di leader.

Leggi l'articolo »
micromanaging

10 STRATEGIE PER FERMARE IL MICROMANAGEMENT

Nelle scorse settimane, ci siamo dedicati a esaminare attentamente il concetto di micromanagement: cosa sia, quali siano i suoi effetti, come riconoscerlo nei nostri comportamenti di gestione e come smettere di praticarlo. Abbiamo esplorato come questa pratica, caratterizzata da un controllo eccessivo e dettagliato, possa compromettere le dinamiche lavorative, minando la fiducia e la motivazione dei collaboratori.

Leggi l'articolo »
raggiungere il successo con il gioco

RAGGIUNGERE IL SUCCESSO CON IL GIOCO

Gioco e lavoro sono spesso considerati come opposti, poiché sembrano rappresentare due aspetti della vita che sono in conflitto tra di loro. Mentre il gioco è associato al divertimento, alla creatività e alla libertà, il lavoro è spesso visto come un dovere, un’attività che deve essere svolta per guadagnarsi da vivere e che richiede disciplina e responsabilità. In questo articolo andremo a ribaltare questa concezione, spiegando come sia possibile raggiungere il successo con il gioco.

Leggi l'articolo »

TEAM BUILDING INNOVATIVO CON FRIDAY NIGHT AT THE ER

“Si può scoprire di più di una persona in un’ora di gioco che in un anno di conversazione”
Diceva Platone, già nel IV secolo a.C, ma la settimana scorsa lo abbiamo sperimentato anche noi di CapoLeader insieme a Confapi con il team building Friday Night at the ER.

Leggi l'articolo »

APPROFONDIAMO INSIEME!

Ti interessa a questo argomento?

Parliamone insieme!

Compila il form con i tuoi dati per prenotare una call gratuita di approfondimento.

Verrai contattato al più presto per discutere insieme a noi i  dettagli che ti interessano e ricevere ulteriori informazioni sull’argomento.

Prenota una Call con un consulente

Inserisci i tuoi dati, ti ricontatteremo nel giro di poche ore.